La qualità

Il legame con il territorio.

Produrre Oli eccellenti non è un compito semplice: occorre l'esperienza di più generazioni, la cura e la passione di tutti gli attori della filiera, per garantire che ciascuna bottiglia di olio Ardoino racchiuda una qualità ineccepibile.

 

Tutto parte dalla scelta delle migliori olive e dei migliori terreni. Ecco perché il marchio Ardoino è nato in Liguria. 

 

La Liguria è una terra affacciata sul mare che l’uomo con duro lavoro ha saputo plasmare con terrazze in pietra, indispensabili per far crescere un frutto straordinario: l’Oliva Taggiasca.

 

Ad Imperia, capitale italiana dell’olio, nacque l’idea della Dieta Mediterranea di cui l’olio Extra Vergine di oliva è il condimento principe.

 

 



Condividi
 

Il processo produttivo

Cura e passione lungo tutta la filiera

Ogni fase del processo produttivo è curata per non alterare la naturale struttura molecolare dell’olio, per conservarne le preziose proprietà alimentari, per esaltarne il sapore.

Il tutto rispettando fino in fondo i metodi antichi, intramontabili, della tradizione olearia.

 

Ovviamente il vecchio metodo della torchiatura è stato sostituito dalla scrematura operata da un nuovissimo macchinario che, dotato di 5000 lamelle di acciaio inox, separa l’olio dall'acqua vegetale, un procedimento all'avanguardia che conferisce al prodotto un gusto più amabile e vellutato

Anche le linee di imbottigliamento sono meccanizzate, lo stoccaggio avviene in silos d’acciaio inossidabile a temperatura controllata.

 

Da ultimo, il controllo qualità che viene svolto in due fasi: quella dell’assaggio, compiuto dagli esperti dal palato finissimo e addestrato, e quella dell’analisi chimica, eseguita con strumenti moderni nel laboratorio dell’azienda. 

 

 



Condividi
 

Il Blend

Un'arte insita nel DNA di Ardoino

Con il termine blend si intende la capacità di dare vita ad un prodotto qualitativamente ineccepibile, partendo da oli di cultivar e provenienze diverse, andando a equilibrarne i profumi ed i gusti.

 

I nostri Responsabili Qualità accostano olive differenti, sperimentano e innovano, per dare vita a prodotti di assoluta eccellenza.

 

L’ arte del blending è insita nel DNA di Ardoino.

La storia di Ardoino comincia infatti intorno al 1870 ad Oneglia, oggi Imperia, città natale anche della più antica scuola di assaggio di oli d'oliva al mondo, l’ONAOO, che, ancora oggi, divulga a livello mondiale l’arte dell’assaggio dell’olio di oliva.

 

In Liguria abbiamo inoltre la fortuna di avere una delle cultivar più prestigiose a livello nazionale, la Cultivar taggiasca, che, grazie al suo sapore dolce, mandorlato, leggermente fruttato, consente di ottenere dei blend dolci e amabili.

 



Condividi